7 buoni motivi per creare il sito aziendale in wordpress

WordPress, cos’è?

WordPress nasce ufficialmente nel 2003 (ma le basi risalgono al 2001, vedi la storia) come risposta alle esigenze di avere una piattaforma pensata per il blogging e non adattata da qualche CMS in voga (Drupal). Si è nel tempo affermato come strumento di sviluppo completo, ben oltre le esigenze di un semplice blog, divenendo la piattaforma web più popolare al mondo. WordPress è nato con il dichiarato obiettivo di essere un sistema di pubblicazione di contenuti online elegante e dalla solida architettura, fondato su PHP e MySQL e con licenza GPLv2 e successive.

1. La diffusione

WordPress ha da tempo superato tutte le altre piattaforme di contenuti web nella maggior parte del mondo.

Possiamo averne un’idea dal grafico di Google Trends sui volumi delle ricerche:

Anche in Italia, come spesso in ritardo di un biennio, si direbbe avvenuto il sorpasso:

La a sua diffusione garantisce un buon supporto, sono sempre più numerose le web agency che programmano siti in WordPress.

2. Gratis e Open Source

WordPress è gratuito come da licenza GPL e il suo sviluppo viene portato avanti da una comunità di volontari: il numero di programmatori che nel mondo si dedicano a WordPress è di alcune centinaia ovvero molto maggiore anche di buona parte dei software commerciali.

Software gratuito, stabilità garantita dall’anzianità del progetto e dalla numerosa comunità di sviluppatori dedicati al progetto. La licenza GPL permette all’azienda di modificare il codice di WP a proprio piacimento.

3. Hosting a basso costo

Il fatto che WP sia costruito su PHP e su MySQL, a loro volta due progetti Open Source portati avanti da molti anni, fa sì che trovare un fornitore per l’Hosting di un sito in WordPress sia facile ed economico.

Nessun problema se vorrete cambiare il fornitore Hosting perchè non vi soddisfa più: troverete con facilità dove poter trasferire il sito senza eccessivi disagi.

Vuoi sapere quanto costa un sito in WordPress?

Wordpress in azienda

Richiedi la brochure con i nostri prezzi

Richiedi adesso

4. La sicurezza

Spesso è un aspetto trascurato quando si affida all’esterno la costruzione del sito aziendale: chi garantisce una programmazione esente da errori che potrebbero aprire le porte ai male intenzionati? Chi garantisce che il mio sito venga costantemente monitorato e aggiornato alla luce dei problemi di sicurezza “intrinseci”? Forse potrà sorprendere qualcuno ma qualsiasi linguaggio di programmazione, qualsiasi sistema operativo, qualsiasi web server e qualsiasi browser presentano delle “falle”: prima o dopo verranno trovate, poi verranno riparate, ma se ne troveranno altre in seguito e così via.

Preferireste sapere che la sicurezza del vostro sito aziendale (e non pensate che siano considerazioni paranoiche: sono da poco intervenuto per ripristinare il sito di una azienda, 8 milioni di fatturato, attaccato da un gruppo proveniente dalla Turchia) è in mano ai 4 programmatori che ve lo hanno realizzato oppure alle centinaia di programmatori che nel mondo tengono sotto controllo la sicurezza di WP ogni giorno?

5. Pronto per il marketing

Si potrebbe dire che WordPress nasce pensando al marketing e ai motori di ricerca: SEO (personalizzazione titoli, URL, meta tag, gestione categorie, tassonomie dedicate, tag ecc), social media (decine di plugin per collegare in vario modo il sito con le varie reti sociali), RSS (non serve fare nulla, il sito in WP è già un feed di contenuti che chiunque può seguire, form (decine di plugin per disegnare i propri form in tutti i dettagli), landing pages (la sua architettura organizzata a template rende estremamente rapido la loro creazione e modifica), contenuti di testo, video, immagini, gallerie (WP nasce proprio per rendere facile la pubblicazione di contenuti, decine di plugin disponibili e personalizzabili).

Il sito web è il vostro più potente strumento di marketing: cercate di definire in anticipo la vostra strategia (magari cominciando proprio dal nostro blog).

6. Gestite i contenuti

Per l’inserimento di ogni piccola notizia o offerta last minute dovete chiamare i programmatori del sito? Non in WordPress: come ci si attende da una piattaforma specializzata nella pubblicazione di contenuti, esso comprende tutti gli strumenti sia redazionali che gestionali. Editor interno visuale, inserimento di immagini e altri media, catalogazione degli articoli e delle pagine, pubblicazione ritardata o temporizzata dei nuovi contenuti. Soprattutto la possibilità di lavorare a più mani: è possibile avere illimitati utenti, ciascuno con le proprie credenziali di accesso, che possono accedere alla piattaforma con diritti differenziati (Editore, Autore, Amministratore, Sottoscrittore, Collaboratore).

I contenuti devono essere gestiti internamente all’azienda da varie figure: WordPress offre questa possibilità a tutti, anche non conoscendo nulla di HTML.

7. I grandi lo usano

Anche questo è un buon motivo: se grandi aziende lo hanno scelto perchè non noi? Ne segnalo solo 4:
Playstation blog, CNN-IBN, Nokia Conversation, FordSocial.

Per la lista completa vi rimando allo showcase di WordPress.