Intervistiamo Grafiche Nardin

Intervista a Marco Nardin titolare di Grafiche Nardin e Presidente Nazionale Giovani Imprenditori Confartigianato

Grafiche Nardin

Vuole introdurre brevemente Grafiche Nardin ed i suoi specifici settori d’attività? Quali sono i Vostri mercati di riferimento?

Grafiche Nardin copre a 360 gradi tutti i processi della comunicazione, cercando di coinvolgere il cliente e orientandolo ad una scelta oculata del prodotto che deve realizzare. I nostri mercati spaziano in vari settori dal turismo al mobile, dall’arte all’informazione.

Grafiche Nardin Industria Grafica, ha come slogan “stampa di qualità”. Cosa ci può dire di questa Vostra scelta strategica?

La qualità assieme al servizio al cliente è nel nostro DNA. Cerchiamo di realizzare ogni prodotto con la massima cura e qualità; questo ci porta ad essere visti come collaboratori e non solo come esecutori del prodotto finale.

Come sono i rapporti con il personale?

L’elemento principale dello sviluppo aziendale sono tutti i nostri collaboratori. Nella nostra azienda la risorsa umana è il vero capitale in cui investire attraverso la formazione e l’affiatamento da “spogliatoio”.

Grafiche Nardin

Cosa vuol dire stampa HD?

È un termine copiato da “High Definition”, aggettivo usato per definire la risoluzione elavata di un monitor e l’alta qualità nell’audio. La parola ci serve come spunto per indicare l’attenzione all’alta qualità che traspare nei nostri lavori. Nella stampa offset abitualmente lavoriamo con lineature molte elevate o tipologie di punto particolari per garantire la stampa “HD”.

Avete qualche certificazione?

Abbiamo la certificazione FSC.

Quali servizi offre Grafiche Nardin?

Grafiche Nardin offre un servizio completo: dalla progettazione grafica alla stampa offset e digitale, dalla stampa del catalogo a quella dell’adesivo, dalla realizzazione del quadro in canvas sino alla stampa in grande formato.

Grafiche Nardin

Quali sono a Suo parere, le applicazioni più promettenti nel mercato?

Il prodotto personalizzato sarà sempre più richiesto dal mercato. Stiamo puntando molto sullo sviluppo del sito www.quadricanvas.it che ci permette di arrivare all’utente finale in modo semplice e veloce.

Come vede il futuro di queste tecnologie e applicazioni?

La tecnologia sicuramente è l’elemento fondamentale del futuro. Questa però crea vero valore se si cura un aspetto altrettanto importante: la formazione che l’azienda deve costantemente far conseguire a tutto il suo organico.

Che formato di file vi arriva in prestampa: pdf cmyk, pdf rgb, file di InDesign, altro? Cosa consigliate al cliente?

Consigliamo al cliente di fornirci pdf usando il settaggio di creazione: PDF-X-1a:2001 che attualmente è l’unica impostazione certificata per tutti i rip esistenti.

Grafiche Nardin

In questi ultimi anni la competenza tecnica del cliente è migliorata?

Se da una parte la tecnologia ha dato la possibilità al cliente di informarsi, dall’altra lo ha disorientato. Ecco perché è fondamentale che Grafiche Nardin si proponga anche come consulente per i propri clienti. Il cliente finale deve sempre percepire il nostro valore aggiunto.

Quali sono le lavorazioni speciali maggiormente richieste?

Le lavorazioni speciali più richieste in grafiche Nardin sono le personalizzazioni estreme dei quadri canvas come formati particolari e ritocchi fotografici. Per quanto riguarda i cataloghi viene spesso richiesta l’esatta coerenza cromatica con tutti gli altri stampati della comunicazione, quali banner, roll up, adesivi…

Come si inserisce la vendita on-line nella vostra strategia commerciale? Siete soddisfatti della scelta legata al web?

La scelta del web è una scelta obbligata per molte aziende perché l’aspetto commerciale si è spostato nel web. La scelta vincente nell’on-line è legata al prodotto strategico che permette di avere una forte ed esclusiva penetrazione nel mercato.

La vicinanza con il “brand Venezia” vi porta vantaggi legati ai contatti web?

Relativamente al prodotto non ci ha portato molti contatti. La fortunata vicinanza con Venezia, ci permette di fare uno storytelling aziendale rivolto alla posizione geografica dove da anni siamo radicati e conosciuti.

Grafiche Nardin

Il cliente “on-line” diventa un cliente “reale” che viene in azienda per esigenze o progetti particolari?

Dipende dalla distanza geografica, la cosa comunque è avvenuta spesso per progetti particolari e realizzati su misura.

Creativi, studi grafici e di comunicazione stanno proponendo soluzioni innovative per la realizzazione di prodotti particolari?

Grafiche Nardin si propone in prima persona come collaboratore aziendale nella creatività. In alternativa è patner degli studi grafici per proporre soluzioni tecniche innovative di sicuro impatto emozionale.

Ritenete anche voi che in futuro vedremo sempre più, anche in Italia, le aziende grafiche trasformarsi in “marketing service provider”? Questa transizione, tuttavia, da “consulente di stampa” a “consulente di comunicazione” si rivela spesso uno scoglio proibitivo per svariati motivi: cosa ne pensate in proposito?

Questo è un passaggio obbligato e naturale, come lo è stato il passaggio dal piombo al digitale. La transizione se gestita correttamente, diventa un fantastica opportunità.

Grafiche Nadin è presente nel mercato editoriale, qual è la vostra opinione sugli e-book, sono veramente destinati a sostituire il libro cartaceo?

Nei prossimi anni ci sarà un aumento esponenziale della vendita di e-book. Questo diventerà un affiancamento al libro classico che continuerà ad esprimere passione e tradizione per molti anni ancora.

Cosa mi dice delle eventuali contestazioni di lavorazioni da parte del cliente?

Per ora in Grafiche Nardin le rarissime contestazioni sono sempre state risolte con il dialogo con il cliente.

Grafiche Nardin

Qualche tempo fa, intervistando Susan Weiss di Xerox USA, osservavamo che le aziende grafiche, al di là della “rivoluzione digitale” che hanno dovuto affrontare, stanno scontando uno stile di gestione eccessivamente focalizzato sulla produzione, con una scarsa attenzione al marketing, alla relazione con il cliente e alla formazione della propria forza di vendita. Qual è il suo pensiero in proposito e quali risorse dedicate al marketing e alla vendita?

Condivido pienamente il pensiero e sono convinto che le aziende che sapranno raccontarsi ed aprirsi facendo vivere al cliente, la passione che viene “inglobata” nel prodotto risulteranno vincenti nel mercato globale di riferimento. Sempre maggiori devono essere le risorse investite nella formazione, nel marketing e nella gestione del commerciale.

Chi si occupa della gestione sito e dei social?

Abbiamo risorse interne e collaborazioni con agenzie predisposte.

Il mercato estero come viene considerato da Grafiche Nardin?

Un mercato da valutare con molta attenzione vista la grande opportunità che la tecnologia ci mette a disposizione per accorciare le distanze.

Per concludere, quali sono gli obiettivi strategici che Grafiche Nardin si è posta per il suo futuro prossimo?

Ampliare la gamma dei prodotti e dei servizi legata ai prodotti da offrire ai propri clienti.

Grafiche Nardin

Grafiche Nardin

Grafiche Nardin Cavallino – Treporti (Venezia)

confartigianato