La correzione cromatica in Photoshop

Una panoramica

File CMYK e file RGB

Moltissime immagini che visualizziamo in una giornata son state modificate, pulite e corrette cromaticamente in Adobe Photoshop. La correzione cromatica non dobbiamo più abbinarla solamente allo stampato su carta ma in un contesto di comunicazione cross media: carta, web, mobile.

Flussi di lavoro CMYK

I vari flussi di lavoro, usati nel mondo grafico, per gestire le immagini RGB e convertirle in CMYK (in maniera specifica, abbinate al metodo di stampa scelto: offset, digitale, flessografia,) sono gestioni cromatiche “importanti”. L’importanza è data dal fatto che l’errore cromatico, se mi compromette tutto il lavoro, ha costi elevati per il rifacimento della tiratura.

Flussi di lavoro RGB

Dobbiamo gestire in maniera crescente delle nuove proposte di comunicazione concepite e realizzate per essere viste nel web mediante: computer, palmari, tablet. Alcune forme di editoria sono viste e usufruite esclusivamente attraverso tablet, eBook- reader. Gli sviluppi hardware di questi lettori hanno migliorato la risoluzione, il dettaglio, la luminosità del monitor, tutti elementi fondamentali per apprezzare la bella immagine. La brutta foto causata da molteplici fattori quali la bassa risoluzione, poco contrasto o colori poco efficaci, viene vista immediatamente facendo decadere la comunicazione che si voleva ottenere.

Le fasi essenziali

1. Calibrazione monitor

Mediante un colorimetro.

2. Calibrazione stampante

Se si effettuano delle prove colore, mediante test di stampa e specifiche misurazione spettrofotometriche.

3. Impostazione delle preferenze colore.

Menù Modifica/Impostazioni colore, vedi Figura.

Le impostazioni vanno personalizzate a seconda delle lavorazioni che si effettuano in azienda.

Impostazioni colore

Impostazioni colore

4. Controllo dell’immagine

In maniera visiva, mediante lo strumento campionatore colore. Vedi la Figura.

Campionatore colore

Campionatore colore

Il numero massimo di campionatori che posso applicare all’immagine è di quattro. Vedi Figura.

Limite Campionatori

Limite Campionatori

5. Controllo dei campionatori colore

I campionatori inseriti nell’immagine RGB o CMYK vengono visualizzati nella palette info. Vedi Figura. La palette indica in maniera numerica il valore del campionatore colore inserito.

Palette info

Palette info

6. Livelli e Curve

Terminato il controllo visivo-numerico, eventualmente vado ad agire nel Menù/ immagine. Vedi Figura.
Generalmente le prime correzioni le eseguo con i Livelli o Curve.

Menu Immagine

Menu Immagine

7. Regolazioni

Se devo effettuare delle correzioni cromatiche, dovrò usare la palette regolazioni. Vedi figura.

Regolazioni

Regolazioni

Il vantaggio di questa palette è la creazione automatica di livelli di correzione sopra l’immagine originale. Posso inserirne molteplici, sono modificabili e come tutti livelli di Photoshop non modificano l’immagine in maniera definitiva. La disattivazione o l’eliminazione del livello esclude la correzione.
Vedi figura.

Livelli

Livelli

Al termine delle operazioni descritte, salvare il file nel formato di registrazione richiesto dalla lavorazione: carta, web, mobile.