Bicromie per la stampa offset in Photoshop CC

La creazione di bicromie per la stampa offset è una peculiarità usata nella stampa di cataloghi o libri ad alto impatto emozionale e ricchi di riproduzioni fotografiche o artistiche.

La caratteristica della bicromia è la riproduzione dell’immagine mediante due soli colori, generalmente il nero ed un colore pantone. Attraverso la stampa di due soli colori (bicromie) si riesce a “colpire” l’utente finale che sfoglierà lo stampato. Nelle tricromie invece si parla di stampa di tre colori: nero ed altri due colori pantone.

I punti principali nella gestione delle Bicromie sono:

  • riprodurre immagini che siano idonee ad essere stampate come bicromie;
  • scegliere i pochi colori da usare nella stampa per dare la miglior resa cromatica possibile;
  • eseguire correttamente in Photoshop i vari passaggi di elaborazione delle immagini;
  • elaborare il pdf corretto per la stampa;
  • scegliere la giusta tipologia di carta abbinata alla scelta del retino, (con le sue corrette
    angolazioni) per enfatizzare le immagini stampate a due colori.

I passaggi in Photoshop CC

  1. Aprire l’ immagine con tutte le caratteristiche corrette: passaggi tonali, risoluzione, dettaglio e convertire l’immagine in scala di grigio ad 8 bit. Es: da rgb in scala di grigio. Vedi immagine “Scala di grigio”.
  2. Andare nel menu immagine/due tonalità. Vedi immagine “Due tonalità”.
  3. All’ interno della finestra due tonalità scegliere due o tre tonalità: per la creazione di bicromie, scegliere due tonalità.
Scala di grigio

Scala di grigio

Due tonalità

Due tonalità

Completiamo la bicromia

Con riferimento all’ultima figura “Due tonalità”, procediamo con:

  • Click sul riquadro A per scegliere la curva di riproduzione del secondo colore. Vedi immagine “Curva due tonalità”.
  • Click sul riquadro B per scegliere il colore da abbinare al primo colore, generalmente un colore pantone. Vedi immagine “Colore ok”.
Curva due tonalità

Curva due tonalità

Colore ok

Colore ok

Eseguiti i passaggi sopra indicati, salvare l’immagine in formato Photoshop ed eseguire le successive operazioni fino alla stampa finale.

La bicromia, memoria storica del passato può ancora essere moderna ed innovativa, in molte pubblicazioni.

Risultato finale

Risultato finale

Domande?

Se avete qualche domanda o osservazione potete, come al solito, lasciarmi un commento qui sotto.